Pronta medicazione

kit di pronto soccorso

 
Il kit di pronto soccorso
(cosa serve tenere sempre in casa)
utile tenere in casa un piccolo kit di pronto soccorso per fronteggiare i piccoli e grandi incidenti domestici. Il kit dovrebbe contenere:

  • Flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro - 0,9%) o di acqua ossigenata, per la detersione meccanica delle ferite sporche di terriccio, ruggine o altro
  • Flacone di soluzione antisettica
  • Guanti sterili monouso, per non infettare la ferita e per non venire a contatto con il sangue dell'infortunato
  • Compresse di garza sterile di varia misura, per la pulizia e la disinfezione delle abrasioni e delle ferite e per coprire e medicare qualsiasi tipo di lesione
  • Pinzette da medicazione sterili monouso, per estrarre schegge o altro materiale dalle ferite
  • Confezione di rete elastica di misura media e di bende, per fissare la medicazione dopo aver applicato la garza sterile su una ferita e come ausilio per una medicazione compressiva in caso di sanguinamento abbondante
  • Confezioni di cerotti di varie misure pronti all'uso o per bloccare i bendaggi
  • 1 paio di forbici, per tagliare le garze
  • Lacci emostatici, per bloccare emorragie in corso dagli arti
  • Ghiaccio pronto uso, per tamponare contusioni
  • Termometro, per misurare la temperatura corporea


Come applicare un bendaggio

  • Sostenere la parte da bendare nella posizione che dovrà assumere a lavoro ultimato
  • Porre l'estremità esterna della benda sulla parte che deve essere fasciata
  • Cominciare facendo un giro che assicuri l'estremità finale della benda al giro successivo
  • Fare sempre giri paralleli
  • Srotolare la benda a mano a mano che si opera la fasciatura
  • Fissare la benda con cerotto, o con apposito fermaglio; potrebbe essere utile l'impiego di bende di fissaggio coesive
  • Assicurarsi che la fasciatura non sia troppo stretta
  • Se si fascia un arto è bene lavorare dall'interno all'esterno, se si deve fasciare la testa dalla parte ferita facendo il giro della testa; per il tronco è meglio operare dal basso verso l'alto
  • Se si procede al bendaggio, finalizzato all'immobilizzazione, della caviglia o della mano bisogna iniziare facendo un giro intorno alla caviglia/polso per assicurare le estremità della benda e poi passare la benda sul dorso del piede/mano fino alla base del mignolo. Poi passare la benda sul palmo del piede/mano fino all'indice e fare due giri intorno al palmo. Finire con due giri intorno alla caviglia/polso e fissando l'estremità

 

Pubblicato il 14 novembre 2016

Con il patrocinio di

logo fofi